Sisma UMBRIA MARCHE Aggiornamento 2

Sulla base degli accordi con il Dipartimento della Protezione civile nazionale e con le Regioni Marche ed Umbria, una parte della colonna mobile dell’Emilia-Romagna, partita ieri pomeriggio, resta a disposizione delle Regioni colpite dal sisma. In linea con l’indicazione governativa di privilegiare sistemazioni alternative ai campi tenda, sta rientrando in Emilia-Romagna il modulo di assistenza alla popolazione comprendente le tende, i posti letto e i servizi igienici, che era temporaneamente dislocato a Foliogno (Pg), in attesa di ulteriori direttive. Resta invece a disposizione del sistema complessivo della protezione civile il settore della colonna mobile relativo alla produzione e preparazione pasti (cucina e mensa in tensostruttura), di cui nelle prossime ore si conoscerà impiego ed eventuale destinazione