Sisma UMBRIA MARCHE Aggiornamento 1

Fin da subito dopo le forti scosse c/o la sede dell Agenzia per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile si è riunita l'unità di crisi operativa contattando le unità operative della regione per predisporre un eventuale intervento pronte alla partenza; alle ore 4.30 si è avuto il semaforo verde alla partenza . E'quindi partita alle 14.00 da Rimini, con prima destinazione Foligno, in provincia di Perugia, la colonna mobile dell’Emilia-Romagna impegnata a fornire assistenza nei luoghi nuovamente colpiti dal terremoto di ieri. Da lì il dipartimento nazionale di Protezione civile indicherà una precisa destinazione da raggiungere, tra quelle interessate dal sisma. Saranno 95 i volontari emiliano-romagnoli da subito disponibili per le attività di assistenza. In campo 8 autoarticolati, 5 camion gru e altri 6 mezzi attrezzati con tende, bagni, letti per 250 persone e una cucina capace di fornire 300 pasti a turno. Operativo anche un punto di assistenza sanitaria, con 2 ambulanze, 3 operatori del 118 e 6 volontari di Croce Rossa e Anpas. Per anticipare l’arrivo della colonna mobile, in mattinata da Bologna è già partito un primo gruppo di esperti, composto da 4 volontari e 2 funzionari dell’Agenzia; sul posto stanno verificando le condizioni dei luoghi dove saranno installate le attrezzature per prestare assistenza alla comunità.