Sisma UMBRIA MARCHE aggiornamento 5

I volontari della Colonna Mobile regionale dell'Emilia-Romagna arrivati sabato scorso a Caldarola, comune del Maceratese, hanno fornito alla popolazione, nella giornata di ieri, 450 pasti a pranzo e a cena. Per il servizio mensa è stata allestita una tensostruttura. Sono 457 i cittadini attualmente assistiti, ospitati in tre strutture al coperto. Altri trecento sono stati trasferiti in alberghi sulla costa. A Caldarola, la funzione sanità della Regione Emilia-Romagna ha messo a disposizione un'ambulanza della Croce Rossa e tre soccorritori che hanno prestato cure mediche per ferite lievi nella mattinata di ieri, a seguito della scossa delle ore 7.41. Questa notte, tre bilici inviati dalla Protezione civile dell'Emilia-Romagna, hanno fornito supporto al Dipartimento nazionale, trasportando materiale per l'assistenza alla popolazione dal CAPI (Centro Assistenziale Pronto Intervento del Ministero dell'Interno), di Barberino del Mugello, al Comune di Camerino nelle Marche.